SCOPRIAMO IL PLA

By 21/07/2015 makenews No Comments
pellets pla

Cos’è il PLA

Il PLA (acido polilattico), è un polimero derivato dall’amido di  piante come il mais, il grano o la barbabietola, ricche di zucchero naturale (destrosio).

Come viene prodotto il PLA?

Tramite il processo di fermentazione si converte il destrosio (zucchero naturale) in acido lattico e successivamente in polimeri che possono essere utilizzati per produrre resine simili alla plastica o fibre.

Perchè il PLA è eco friendly?

Perché una volta terminato il ciclo di utilizzo può essere totalmente compostabile e nel caso di un oggetto stampato con una stampante 3D, può essere ridotto in pellets,  estruso nuovamente in un filamento ed essere riutilizzato per le nostre creazioni.pla foto sito

Perchè il mais?

Per fare il PLA serve il destrosio (zucchero naturale), per ottenere il destrosio si utilizza il mais perché  è la risorsa disponibile più abbondante.

Quanto mais occorre per produrre 1kg di PLA?

Per ottenere 1Kg di PLA occorrono all’incirca 2,5Kg di mais

Il PLA è biodegradabile e compostabile?

La risposta è si.

Infatti un bicchiere,  fatto in PLA, impiega circa 6-8 settimane per decomporsi completamente in condizioni di compostaggio industriali, mentre circa 8-12 settimane in condizioni di compostaggio ottimali.

Qual’è la differenza tra biodegradabile e compostabile?

I materiali biodegradabili si possono decomporre in parti molto piccole, grazie a un’attività biologica a ai mutamenti nella struttura chimica del materiale. I materiali compostabili, che esposti a determinate condizioni si decompongono totalmente, non lasciando nessun residuo visibile o tossico.